118- Capire gli altri con "una semplice domanda"...

by: Gennaro Romagnoli

Download this transcript

Transcript:

[0.0]
ciao e benvenuto su psi nel il podcast italiano dedicato alla psicologia pratica e alla crescita personale io sono gennaro romagnoli e ti do il benvenuto alla 100 diciottesima puntata di questo podcast oggi parliamo di come capire gli altri con una semplice domanda o meglio attraverso una domanda riflessiva che mette in campo come siamo fatti e come funzioniamo sono anni che ti parlo più o meno direttamente di questo fenomeno e ultimamente alcuni ricercatori ci hanno fatto uno studio davvero interessante quindi scopri come capire di più su te stesso e sugli altri con una semplice domanda iniziamo


[46.41]
ho allora com'è andata alla settimana hai seguito i consigli per capire se sta meditando bene oppure male intanto ti ringrazio perché moltissime persone mi hanno inviato delle mail per ringraziarmi tanti miei clienti mi hanno detto ti ringrazio perché mi serviva proprio un podcast che parlasse di come si deve fare quella roba lì insomma la mindfulness benedetto questo ti ringrazio e ringrazio tutte le persone che hanno condiviso il mio lavoro attraverso facebook i social network e in modo particolare ringrazio tutte le persone che hanno speso del loro tempo per venire su itunes a valutare il podcast bene ringrazio tutti come sempre ti ricordo che per seguire psi nel poter scaricare il quaderno degli esercizi insomma entrare a far parte della community di psi nel puoi iscriverti gratuitamente alla mia mailinglist sul blog andando sopra in alto a destra cliccando apparirà un banner ti iscrivi ii e da lì poi iniziano ad arrivarci le mail settimanali con il quaderno degli esercizi lemme p3 da scaricare e tante altre piccole sorpresine che chi non è iscritto non può leggere compreso degli editoriali eccetera eccetera eccetera quindi insomma non voglio romperti le scatole più di tanto se vuoi seguirmi iscriviti e iscriviti anche al mio canale alla mia pagina di facebook bene allora prima di iniziare e di presentarti la ricerca molto interessante di cui voglio parlarti vorrei che facessimo immediatamente una piccola esperienza quindi se sei sul web puoi semplicemente fermare un attimo la registrazione e andare a pescare una due o addirittura tre fotografie di persone magari del tuo stesso sesso magari non persone che conosci e magari non persone famose quindi non so vai su google e scrivi foto di donne foto di uomini prendi tre foto a caso è semplicemente immagina quali attributi di personalità possano avere semplicemente guardando l'involto magari guardando l'involto prova a pensare se sono introversi estroversi se sono nervosi oppure calmi eccetera eccetera prova un secondo a fare questo esperimento se invece non puoi farlo immediatamente non ti preoccupare potrei farlo dopo oppure potrei puoi farlo con le persone che hai attorno se magari mi stai ascoltando 6 in auto magari sei in mezzo alla città guarda il volto della prima persona che riesce a individuare o dell'autista cantate stando molto attento alla strada e prova ad attribuire a questa persona 12 tratti di personalità bene l'hai fatto vabbè fa lo stesso se non riesce a farlo puoi farlo più tardi ma ti rovinerai un po la sorpresa bene la ricerca di cui che sto per presentarti conferma una delle ipotesi più spinte di psi nel una ipotesi che ha iniziato a serpeggiare su questo blog da quando ho iniziato a studiare e cercare di approcciare i metodi legati alla consapevolezza ipotesi che esiste da sempre in un qualche modo nella nostra cultura nella cultura popolare che è inserita in ambiti ultra filosofici ed oggi ne abbiamo anche delle prove empiriche partiamo dalla cultura popolare hai mai sentito dire la prima gallina che canta ha fatto l'uovo che cosa vuol dire nel caso tu sia troppo giovane per conoscere questo proverbio significa che la prima persona che accusa gli altri di qualcosa di aver fatto qualcosa e molto probabilmente la responsabile di quella cosa così se sei in un luogo chiuso e qualcuno ne molla una è probabile che sia stato lui stesso a farlo se immediatamente dice ehi chi è che ha scoraggiato questo proverbio come tutti i proverbi nasconde un nostro atteggiamento psicologico che seguono freud vide come uno dei maggiori meccanismi di difesa che chiamò proiezione cioè la tendenza proiettare fuori da te atteggiamenti che ha parchetti appartengono perché in un qualche modo non ti piacciono o perché non riesce a riconoscerli in te stesso ora non voglio menarcela con l'aspetto psicodinamico che è sì ultra affascinante ma allo stesso tempo tanto arzigogolato da perdere quasi la sua funzione utilitaristica oltre al fatto che secondo molti seguaci freudiani la proiezione è un meccanismo pericoloso che se lo utilizzi significa che stai molto ma sì è vero hanno ragione però fino a un certo punto perché tutti proiettiamo questo aspetto è stato ben colto invece da chi si occupa di meditazione e di tecniche di consapevolezza i quali durante la pratica insistono molto sull'osservazione del tuo modo di giudicare gli altri ed il mondo detto in sintesi visto che noi giudichiamo il mondo a partire dai nostri filtri personali ciò che osserviamo è costantemente colorato da questi stessi filtri dalla tua soggettività per cui sei sempre implicato in quello che vedi e in ciò che giudichi in pratica quando giudichi qualcosa lo fai sempre dal tuo punto di vista e quando giudichi è facile che tu stia osservando un tuo meccanismo mentale più che un meccanismo di quell'altra persona così da molto tempo ti sto invitando ad osservare non solo il tuo modo di giudicare ma anche quello degli altri perché ascoltando lo puoi capire moltissimo su quella persona adesso per quanto logiche e plausibili possano apparire queste conclusioni non sempre vengono accettate dalle persone un po perché facciamo davvero fatica a rendercene conto freud direbbe che siamo delle persone resistenti o che abbiamo delle resistenze ed un po perché si tratta di qualcosa di controintuitivo perché ci piace pensare di poter avere uno sguardo oggettivo sul mondo uno sguardo privo di filtri per l'appunto nel 2010 il dottor da sting wood ed i suoi collaboratori wood scritto come legno che poi troverai nel cud ii hanno voluto fare un esperimento seguendo questa stessa ipotesi hanno presentato ad alcuni soggetti prova indovinare bravo una serie di fotografie tre fotografie chiedendogli di valutare il loro umore e la loro personalità prima di farlo però queste persone sono state testate con una serie di questionari sulla loro fra virgolette reale personalità questo veniva fatto in modo molto leggero per far sì che questi soggetti non mangiassero la foglia e guarda caso il modo con cui giudicavano le foto rispecchiava moltissimo i loro tratti di personalità le persone felici estroverse tendevano ad attribuire aspetti estroversi alle foto e viceversa le persone introverse dicevano che quelle persone erano introverse insomma si è riscontrata una forte correlazione tra i tratti di personalità di chi giudica e il tipo di giudizio formulato allora fermati un attimo come giudicato le fotografie di prima ecco già hai un piccolo polso di questa situazione potresti già spegnere il podcast scherzo c'è ancora tanto da raccontarti tempo fa ti ho rivelato un piccolo trucco perfettamente in linea con questa ricerca il trucco diceva più o meno così se vuoi conoscere davvero una persona stalle accanto è semplicemente ascolta ascolta mentre sta giudicando il mondo che la circonda scoprirai che giudica se stessa nello stesso identico modo così se hai una persona accanto che continua a lamentarsi di tutto sappi che molto probabilmente fa lo stesso dentro di se continuerà probabilmente a lamentarsi delle proprie azioni dei propri pensieri eccetera eccetera una persona molto rigida con i giudizi verso gli altri avrà un sistema di giudizio interno molto simile molto rigido ma lo studio di wood oltre a confermare il fatto che il giudizio esterno equiparabile a quello interno dimostra anche il fenomeno proiettivo il fatto che tende a vedere negli altri le tue caratteristiche personali sia quelle negative e che quelle positive ora per chi fa il mio mestiere devi sapere che non ci sono dubbi sul funzionamento della proiezione la vedo personalmente in azione ogni giorno nel mio studio ma mentre nello studio di un professionista è chiaro che alcune persone abbiano maggiormente questa tendenza sembra strano ritrovarla invece nella vita di tutti i giorni invece non è così e questo studio ci dà una piccola prova empirica di quella gallina che ha fatto l'uomo ma in realtà tutti i meccanismi psicologici anche quelli che vengono studiati nella psicopatologia più stretta hanno sempre un po a che fare con la nostra psicopatologia della vita quotidiana giusto per continuare a citare freud cioè dei piccoli e grandi problemi o piccoli grani meccanismi mentali che mettiamo in atto fortunatamente non abbiamo solo la prognosi la diagnosi usando un linguaggio da medico cioè non abbiamo solo scoperto che esiste questa cosa e che possiamo usarla per prevedere comportamenti futuri ma sappiamo anche che esistono degli esercizi in grado di farti rendere conto di queste proiezioni e di come agisce nel mondo no non si tratta di cinque o dieci anni di psicoanalisi ma della pratica indovina della mindfulness che ha dato risultati straordinari non solo in campo clinico con i disturbi di personalità che tra virgolette sono tra quelli che proiettano di più ma anche nelle categorie di giudizi che ci formiamo che ci formiamo tutti i giorni nella nostra quotidianità la meditazione permettendoti di osservare lo scorrere dei tuoi processi mentali momento per momento è in grado di farti osservare come giudichi e la natura di questi giudizi questo processo di auto osservazione riflessiva e in grado di the automatizzare il pensiero ed anche le categorie che fanno scattare i tuoi giudizi permettendoti di raggiungere quel famoso conosci te stesso che non perde mai la sua millenaria efficacia ok sto un po uscendo dal seminato ma è chiaro che più conosci te stesso e più puoi renderti conto facilmente di cosa proietti sulle altre persone o meglio di che colore hanno i tuoi occhiali attraverso i quali osservi il mondo ma mentre la psicodinamica per la psicodinamica la proiezione questo meccanismo di difesa pericoloso che può anche indicare grossi problemi come ti dicevo sono qui a dirti che sotto sotto tutti proiettiamo questo probabilmente perché per capirci dobbiamo diventare l'altra persona cioè dobbiamo simulare il suo comportamento dentro di noi e come direbbe vittorio gallese dobbiamo creare una simulazione incarnata delle intenzioni altrui e visto che questa carne incarnata su questa soggettività e la nostra tutte le simulazioni che fai vengono filtrate da te stesso lasciando il tuo profumo per così dire su ogni simulazione mentale che costruisci a è una prova di questo in base al tuo stato emotivo se ti senti ad esempio molto bene magari ha avuto una gran bella giornata è facile che se giudichi le altre persone da questo stato tenderei a farlo come bravo in modo positivo e ovviamente viceversa se hai avuto una giornata del cavolo tenderei a colorare tutto o meglio infin che starai dentro a quel mood a quel sentimento in modo nero in quel pessimismo eccetera eccetera questo semplicissimo esempio dimostra chiaramente l'effetto della gallina che ha fatto l'uovo portandola anche al di fuori degli spazi clinici e pericolosamente diagnostici sì perché come dimostrano gli studi di wood tutti proiettiamo e lo facciamo tutti a partire da noi stessi dai nostri tratti di personalità dai nostri stati e muti quindi qual è questa domanda che può rivelarsi in pochi istanti chi è la persona che è di fronte no abbiamo iniziato così semplice e tu che cosa ne pensi di quella persona o semplicemente guarda queste foto secondo te che personalità anno no è la stessa domanda che ti ho fatto all'inizio la risposta a questa domanda indica maggiormente cosa il nostro interlocutore pensa di sé piuttosto che i reali tratti di personalità dell'app della persona che sta che stiamo guardando ovviamente non voglio dire che quando sguardi quelle foto non hai un reale intuito sulla sul tratti di personalità di quelle foto perché un po di fisiognomica esiste un auto guardi quella foto un po i tratti ti dicono qualcosa ma se fai una descrizione accurata stai pur tranquillo che la maggior parte di quella descrizione o meglio possiamo dire il 50 per cento di quella descrizione appartiene a te e non a quella fotografia che ovviamente non puoi conoscere ok ho parlato fin troppo vediamo di sintetizzare questi studi e queste intuizioni e quindi come al solito bando alle ciance ed iniziamo con i consigli di psi nel allora prima di iniziare ti invito a ripetere l'esercizio semplicemente prendere le tre fotografie pensare un attimino a quali sono stati tratti di personalità che ti sono venuti in mente evita di spaventarti come ti ripeterò anche tra poco ricordati che quei tratti di personalità fanno parte di te ma non sono te tu sei molto di più dei singoli tratti di personalità che ti compongono la tua guest altre la tua figura intera e molto di più di questi singoli tratti dei tuoi pensieri delle tue emozioni eccetera eccetera tieni sempre a mente questo passaggio primo conosci te stesso in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo conosci te stesso ok forse sto un po esagerando ma alla famosa frase del tempio di delfi è viva e vegeta dopo migliaia di anni forse non intendevano proprio questo conosci te stesso socratico ma questo è il senso lo studio di oggi ti invita a renderti conto di quando stai proiettando all'esterno parti di te e chiaro che se non ti conosce difficilmente riuscirai ad intuire quali sono queste parti se invece sai ad esempio di essere una persona rancorosa e pensi che quel tizio abbia del rancore nei tuoi confronti potresti da subito avere delle ottime intuizioni non è così facile ed in questo ci viene in aiuto la pratica prova indovinare della meditazione che alza il famoso velo di maya tranquillo perché puoi farlo in tanti modi diversi questo conosci te stesso ad esempio con l'esercizio delle fotografie o stando molto attento ad un'altra cosa secondo osserva i tuoi giudizi senza bisogno di mettersi in meditazione un buon esercizio è quello di renderti conto quando stai giudicando no tranquillo evita di analizzare perché giudichi in quel modo anche se pensi di conoscerti come ti raccontavo prima ma limitati a notare quando riesci a renderti conto che stai giudicando semplice posso assicurarti che lo fai in ogni istante della tua vita per cui se mi stai dicendo oh ma io non riesco a riconosce ecco tutte cavolate anche in questo momento stai giudicando stai giudicando come parlo sta giudicando se il tono della mia voce e probabilmente lo stai facendo a partire da te caro mio quindi non ti chiedo di beccare tutti i giudizi o un tot di giudizio al giorno evita come la peste un'interpretazione se interpreti come non lo so come noioso il mio e l'occhio non è perché tu sei noioso ok è perché magari sei annoiato perché anche in parte sono noioso io quindi evita di interpretarli ma quando lo becchi pure in questo modo qua immagina di bollare di mettere un timbro su questo pensiero dire giudizio e se vuoi rendere il tutto ancora più efficace segna da qualche parte che sei riuscito a farlo magari sul tuo quaderno degli esercizi magari mettendo una tacchetta sul tuo cellulare oppure su un qualsiasi altro promemoria terzo osserva i giudizi degli altri sì l'ho lasciato per ultimo ma questa è la tecnica indicata da questo semplice podcast da questo esperimento cioè se vuoi conoscere un'altra persona ascoltala mentre giudica le altre persone ed avrai un ottimo metro di misura per capire come fatta e soprattutto come tende a puntare il dito verso l'esterno ecco un altro piccolo trucco e ricordarti sempre questo come potremmo chiamarlo questo anche questo forse un proverbio che quando stai puntando il dito verso qualcuno ce ne sono tre che puntano verso di te ricordati questo piccolo questo piccolo gioco di parole questo piccolo gioco metaforico perché questo ti fa rendere conto che in ogni giudizio c'è una piccola parte di te il compito che ti chiedo di seguire durante questa settimana non è quello di interpretare perché punti il dito o perché lo stai facendo ma semplicemente di notare questo giudizio a metterci sopra un bollino ed eventualmente divertirti a chiedere magari ai tuoi amici ma cosa ne pensi di marco a ma cosa ne pensi di giorgia a ma cosa ne pensi di luigi e avanti così facendo queste domande puoi capire molto di più sulla persona che sul giudizio che sta dando bene ora hai davanti a te un modo per conoscere meglio se a te stesso che gli altri evita di abusarne evita di generalizzare ricordati che si possiamo conoscere meglio gli altri ascoltando i loro giudizi ma allo stesso tempo dobbiamo ricordarci che le persone sono molto di più di ciò che vediamo così come anche tu sei molto di più dei tuoi giudizi dei tuoi tratti di quello che pensa la gente di quello che tu pensi di te stesso lo stesso vale per gli altri per cui non fare agli altri indovina ciò che non vorresti fosse fatto a te stesso quindi perdona visto che non sono così religioso da tirare fuori queste chicche ma in realtà come come probabilmente puoi immaginare sono chicche davvero interessanti però ma adesso magari è questo è un altro discorso nodi come unire nell'aspetto filosofico religioso no perché la meditazione anche questo retroterra religioso ma lo mettiamo da parte altrimenti devo riniziare a parlare per altre dieci ore quindi mi fermo qua come sempre ti invito a lasciarmi un commento magari raccontami comandato l'esperimento delle fotografie puoi scriverlo tra i commenti di psi neri che il luogo dove puoi farlo anche in modalità completamente anonima e del luogo dove ti consiglio di farmi le domande perché così in questo modo quando ti rispondo la risposta non è utile solo a te ma forse può essere utile anche ad altre persone che hanno un dubbio simile al tuo quindi se vuoi farmi domande dirette scrivimi le scrivi mele tra i commenti suoi farmi delle domande private ovviamente scrivimi via email crovi contatti sul blog ti invito come sempre a venire su facebook iscriviti alla fanpage perché chissà quando ma continuo a ripeterlo ma tra poco inizierò a fare qualche piccola live di facebook è molto interessante come metodo di comunicazione appena avrò il tempo quindi sappi che se sei iscritto verrà avvisato immediatamente non solo sulla mia fan page di facebook ogni tanto mando degli aggiornamenti di quello che faccio se vengo intervistato in una radio se faccio un articolo per un giornale ad esempio prossimo mese ci sarà un nuovo articolo su for men eccetera eccetera insomma per saperlo e per leggere magari anche un pezzo di quell'articolo iscriviti alla mia fan page e ti arriverà una notifica non appena uscirà qualche nuovo aggiornamento condividi questo podcast vai su facebook con dvd lo metti un piccolo mi piace vai su itunes mettimi la tua review a 5 stelle è un bel commento perché tra poco tra qualche tempo inizierò a leggere tutte le review perché sono davvero bellissime per cui se l'hai già fatto grazie grazie grazie davvero tanto perché se voglio tirarmi sul morale quando guardo psi nel e penso perché faccio questo ogni tanto vado a rileggervi qualche commento del podcast davvero davvero meravigliosi bene anche per oggi è tutto ti auguro una splendida giornata ci sentiamo la prossima settimana un saluto da gennaro romagnoli di



Description:
More from this creator:
Fonte: https://www.spreaker.com/user/psicologianeurolinguistica/118-capire-gli-altri-con-una-semplice-do

Ti piacerebbe capire chiunque attraverso una semplice domanda? E' ciò che hanno cercato di verificare il dott. Woods e colleghi... ...nell'affascinante esperimento che puoi fare in prima persona nei primi minuti del podcast di questa settimana.. Clicca qui per approfondire: http://www.psicologianeurolinguistica.net/2016/04/capire-gli-altri.html

Iscriviti alla mailing list di Psinel, ricevi subito 237 audio in mp3 per la tua formazione: http://www.psicologianeurolinguistica.com/psinelform.html

Disclaimer:
TranscriptionTube is a participant in the Amazon Services LLC Associates Program, an affiliate advertising program designed to provide a means for sites to earn advertising fees by advertising and linking to amazon.com
Contact:
You may contact the administrative operations team of TranscriptionTube with any inquiries here: Contact
Policy:
You may read and review our privacy policy and terms of conditions here: Policy